A2A: emissione bond da un miliardo di euro

Il cda di A2A ha deliberato l’emissione di uno più bond fino a un miliardo di euro entro il 2019.

bond obbligazioniIl CdA di A2A ha assunto una delibera quadro per l’emissione di uno o più bond (prestiti obbligazionari) non subordinati, non garantiti e non convertibili, che, a valere sul Programma EMTN, saranno emessi in una o più serie o tranche, in una o più soluzioni, sino a un massimo complessivo di un miliardo di euro, entro il 31 dicembre 2019.

A tale scopo al Presidente Giovanni Valotti e all’ad Luca Valerio Camerano è stato conferito mandato affinché possano provvedere, tenuto conto delle condizioni di mercato, a dare concreta attuazione alla delibera del consiglio, entro i limiti della stessa.

I prestiti obbligazionari potranno essere utilizzati per il riacquisto o lo scambio di emissioni obbligazionarie precedentemente effettuate dalla società per allungare la vita media del debito del gruppo, nell’ambito della strategia finanziaria di A2A di medio termine finalizzata anche a garantire una adeguata flessibilità finanziaria volta alla gestione efficiente dei profili di rimborso del gruppo, a sostenere il rating e a ridurre il costo medio del debito.